Piano Battaglia, da record il bilancio alla chiusura della stagione sciistica

  • 2 anni fa
  • 1

Cifre da record per la stagione invernale di Piano Battaglia. Passati più di due mesi dalla riapertura degli impianti sciistici, è tempo di redigere i bilanci. Più che positivi, visto l’incremento del 40% degli utenti rispetto all’ultima stagione invernale del 2017. Infatti, 61 giorni di attività hanno registrato 40 mila presenze. Un risultato al quale ha contribuito anche il corso naturale degli eventi: le precipitazioni nevose, parecchio generose, hanno prolungato il periodo di apertura degli impianti.

 

piano battaglia, madonie

 

Se la percentuale del 10% di sciatori non è elevatissima, le affluenze degli sportivi hanno ottenuto dei buoni risultati nei weekend di febbraio e di marzo. Sciatori e snowbordisti hanno avuto a disposizione 4 piste diverse per livelli di difficoltà. La Mollica (nera), lo Sparviero (rossa), lo Scoiattolo (blu) e il campo scuola. Inoltre, come ha spiegato il presidente della società di gestione Antonio Catalano, la collaborazione pubblico/privato ha migliorato la sicurezza delle piste e dei servizi.

 

 

Ancora, in vista della stagione estiva quest’ultimo ha aggiunto: “Siamo pronti a ripetere l’esperienza della scorsa estate con la fruizione di sentieri pedonali e di Mountain Bike, che hanno coinvolto anche operatori esterni alla Società ed attratto un turismo naturalistico qualificato che vede nell’Ente Parco delle Madonie, Patrimonio UNESCO, a pieno titolo inserito nella rete mondiale dei geopark, una destinazione di interesse internazionale”.

Guarda anche: Piano Battaglia, da record il bilancio alla chiusura della stagione sciistica

 

https://www.youtube.com/watch?v=-LiBZpDGWzs

 

 

 

Compare listings

Confrontare
WhatsApp chat